Monte Cavo: un nuovo inzio?

Ultimamente non ho la possibilità di andare in bici, per vari motivi volente o nolente passo più tempo davanti alla tastiera che sopra la bici. Oggi però, non mi dispiace poi così tanto stare qui a scrivere perché ho la possibilità di condividere con voi la notizia che l’articolo pubblicato qualche settimana fà ha riscosso un certo seguito. Con queste due righe vorrei sottolineare che le vostre visite, le condivisioni hanno dato luogo a dei rumors tali da suscitare l’interesse da parte del sindaco di Rocca di Papa alle nostre richieste.

“L’ ASD New Trail informa che nei prossimi giorni avrà un incontro con l’Amministrazione Comunale di Rocca di Papa per chiarire e dibattere la situazione attuale di accessibilità e libera percorrenza dei sentieri di Monte Cavo facenti parte del Parco Regionale dei Castelli Romani.

L’ ASD New Trail si pone a favore di qualsiasi azione e intervento che porti ad un miglioramento della questione normativa attuale o che preveda basi di un progetto per opere di censimento, gestione e regolamentazione del sistema sentieristico in oggetto, nell’equo e civile rispetto sia verso la natura che verso tutti gli utenti.”

Ebbene ragazzi si parte da quì! Con queste parole vi comunichiamo che accordi sono stati presi con la segreteria del sindaco per un primo incontro che avverrà nelle prossime settimane. L’obbiettivo primario è iniziare un dialogo al fine di ottenere innanzi tutto un ridimensionamento dei divieti vigenti noi confronti di noi ciclisti, ma sopratutto  di definire un piano a lungo termine per gestire al meglio le risorse che il Parco Regionale dei Castelli Romani è in grado di offrire a tutti noi non solo come ciclisti.

E’ difficile prevedere l’esito dei prossimi incontri, ma il desiderio che Monte Cavo un giorno diventi un luogo dove sia possibile praticare la mountain bike nel pieno rispetto della natura e degli altri senza dover trasgredire alcuna legge è forte.

Quindi invito tutti coloro che hanno proposte, progetti, idee di mettersi in contatto con noi. L’invito è rivolto specialmente ai numerosi gruppi che popolano Monte Cavo, alle attività commerciali connesse e a chi magari ha già tentato questo percorso con esiti negativi. L’unione fa la forza, più siamo e maggiori saranno le probabilità di ottenere qualcosa. Per questo sarebbe interessante riuscire ad organizzare un incontro tra noi bikers per condividere le esperienze già acquisite e commentare quello che emergerà dall’incontro con l’amministrazione di Rocca di Papa. Come si usa dire: “fare il punto della situazione” insomma. A mio avviso elaborare insieme delle iniziative per sensibilizzare più persone possibile e quantificare i sostenitori di questa iniziativa sono dei passi importanti da compiere per palesare alle istituzioni che tutto questo non è il capriccio di quattro ciclisti della domenica disorganizzati,  ma qualcosa che va ben oltre al commentino all “x” post o al like all “x” discussione fine a se stessi. Cogliamo la palla al balzo e sfruttiamo questa occasione che, per fortuna o per caso, ci è stata offerta. Direi che è doveroso almeno tentare. Provate solo a immaginate la possibilità di girare a Monte Cavo su trails segnati e curati senza doversi preoccupare di altro perché è tutto regolamentato e i sentieri sono divisi in base all’utilizzo: mtb, tracking o quello che sia. Non sarebbe fantastico? Non lo sò forse sarò pazzo a pensare che un giorno tutto questo possa essere realizzato, però se rimaniamo con le mani in mano non lo spremo mai. Amici bikers è il momento di rimboccarci le maniche e fare gruppo, uniamoci e diamo seguito a questa iniziativa intanto parlandone in giro. Appena avremo delle news riguardo l’incontro vi aggiorneremo sugli ultimi sviluppi.

Spero che la lettura di queste quattro righe vi abbia trasmesso come la pensiamo, ma sopratutto che vi abbia stimolato a fare qualcosa di costruttivo insieme a noi per migliorare la situazione a Monte Cavo.

Please follow and like us:

Lascia un commento